Pietra e Vino

Territorio e passione in un sorso

Cosa c'entra il vino con la pietra? A dire il vero moltissimo. La coltivazione della vite e la produzione del vino sono parte della cultura e della storia dell'area di Apricena e Nord del gargano. Al pari dell'estrazione dei marmi anche la produzione vinicola ha origini antichissime. Cantine Le Grotte è il nostro anello di congiunzione al territorio.

La scomparsa di un sapere

Il terremoto del 1627 nella Capitanata, determinò il brusco arresto se non la scomparsa di numerose attività tra le quali quella della produzione del vino.La Terra di Apricena era nota e rinomata per il vino, il clima ameno e per l'eccellente fertilità del suolo. Tutto si interruppe quando il terribile terremoto del 1627 rase al suolo tutta l'attuale area. Questo fu il primo passo che segnò la fine della coltivazione della vite in questa zona della Puglia a cavallo tra il Tavoliere di Foggia, il Gargano ed il Molise. 

“Ha questa terra un aria salubre, e temperata, ed abbondante di vigne, le quali producono ottimi vini, e de’ migliori della Puglia, che se ne fa molta stima.”

A.LUCCHINO A.D. 1629 – Racconto delle vigne di Apricena

 

 

UNA CULTURA RITROVATA

Oggi Cantine Le Grotte sta recuperando questa tradizione vinicola proponendo etichette di grande qualità nel rispetto del territorio e della fama che questo posto si è costruita nei secoli sin dai tempi dell’antica Roma.

SOGNO E PASSIONE

Cantine Le Grotte nasce nel 2014 dopo cinque anni di preparazione dei terreni e la piantumazione di migliaia viti tra autoctone ed internazionali attraverso un percorso di recupero della secolare tradizione vitivinicola. Apricena famosa per le sue cave di pietra e marmi torna ad essere un punto di riferimento nel panorama vitivinicolo grazie alla generosa qualità e fertilità dei terreni.

Scopri Cantine Le Grotte
Tecnologia che trasforma

L'inserimento delle nostre tecnologie di lavorazione della pietra nella filiera di preparazione dei terreni per la piantumazione, ci ha permesso di trasformare terreni pietrosi, in terreni fertili, minerali e drenanti, perfetti per l'allevamento della vite.